semplicementeconfuso:

by Joe Nigel Coleman http://flic.kr/p/pst3WE
semplicementeconfuso:

Istanbul, Turkey by s т o y a п o v http://flic.kr/p/psnRsF
"La chiamava amore e le imbrogliava il cuore."
(via stomaledentromanonpiango)

(via stomaledentromanonpiango)

deryhana:

"Facciamo l’amore in macchina, in periferia, dove nessuno arriva a vederci. Oppure andiamo al parco, ci rotoliamo nell’erba, ridiamo a crepapelle, parliamo a vanvera, e tu mi ripeti che sono bella e io ti rispondo che sei un bugiardo.”
— Giulia Carcasi
hotanimegirl:

did this broccoli just flip me off?
hovogliadelletuelabbra:

Sono perfetti, dio.
rnortally:

vintage
mivengonoibrividiquandotiguardo:


Grazie per i ricordi.
fasialterne:

Rovistando tra vecchi libri scolastici dei miei genitori, ho trovato un diario appartenente a mia madre, anni 80. Questo diario è pieno di poesie, scritte da lei, tra cui anche questa:
“Perchè anche se è già finita io ti amo  perchè anche se non ci vediamo io ti vedo perchè quando voglio dimenticare ritorni nei miei ricordi perchè, anche se il cuore vive, sembra che muoia?”
E poi scritto ovunque c’è questo nome, e io penso che è strano e bello pensare che lei amava questo tizio con questo nome che il nome di mio padre non è.
"Io non l’amavo più da settimane, mesi forse, però ne ero parecchio geloso. L’idea che potesse essere felice con un altro non mi piaceva affatto. Non volevo che mi dimenticasse, che si disinteressasse di me."
Antonio Dikele Distefano. (via soffocotralemacerie)

(via fasialterne)

+